Assemblea della Rete Percorsi Erratici ed approfondimento sul Deep WEB

Venerdì, 19 Febbraio, 2016

Venerdì 19 febbraio 2016, presso la sala del Consiglio della Camera di Commercio di Forlì-Cesena (2° piano), in corso della repubblica 5 a Forlì, a partire dalle ore 15:00, si terrà l'assemblea della rete Percorsi Erratici con il seguente ordine del giorno:

- approvazione del verbale dell'incontro precedente (disponibile nell'area documenti);

- approvazione del bilancio consuntivo 2015;

- budget 2016;

- varie ed eventuali.

Poiché è necessario approvare il bilancio consuntivo, come da termini di legge, entro la fine di febbraio 2016, sarebbe opportuno che tutti i soci della rete fossero presenti, oppure che si avvalgano della delega (disponibile nell'area documenti) da inviare a CISE indirizzandola ad innovazione@ciseonweb.it

Nell'area documenti, è disponibile il link al verbale della scorsa riunione (27/11/2015).

 

A seguire (alle ore 16:00 circa), si terrà un approfondimento sul tema del deep web. Il Web sommerso (o deep web) è l'insieme delle risorse informative del World Wide Web non segnalate dai normali motori di ricerca. Secondo una ricerca sulle dimensioni della rete condotta nel 2000, il Web è costituito da oltre 550 miliardi di documenti, mentre il più importante motore di ricerca ne indicizza solo 2 miliardi, ossia meno dell'1%. Relatore dell'incontro sarà il prof. Gabriele D'Angelo, docente di Sicurezza presso il CdS di Ingegneria e Scienze Informatiche dell'Università di Bologna, sede di Cesena.

Cosa succede in rete? Dark web, sicurezza informatica e criptovalute

In questo percorso erratico parleremo di vari temi tra i quali: Dark Web, sicurezza informatica e una nuova forma di moneta elettronica. Vedremo come le rivelazioni di Edward Snowden ci hanno costretto a vedere la rete Internet in modo diverso e a considerare con più attenzione temi quali riservatezza e privacy, sia per l'ambito personale che per le evidenti ricadute aziendali. Una quantità sempre più rilevante di contenuti e di comunicazioni non è più parte del Web tradizionale, infatti viene veicolata per mezzo di tecnologie alternative (ad esempio la rete TOR). Come per tutte le tecnologie, anche il Dark Web permette usi leciti ed altri illeciti. Ovviamente il nostro interesse è per i contenuti e le attività lecite, e in questo contesto vedremo come la crescente diffusione delle criptovalute possa creare nuove nicchie di mercato estremamente interessanti.


In questa tappa sono presenti "documenti riservati" che possono essere visualizzati solo attraverso l'accesso all'area riservata.