Nasce EUTRONICA, la prima start up innovativa dalla rete di imprese Percorsi Erratici

Mercoledì, 07 Ottobre, 2015

Opererà nel campo della robotica ed il suo primo prodotto di punta sarà LCR, un piccolo robot a
basso costo adatto a risolvere esigenze di snellimento della produzione non solo all'interno di
organizzazioni complesse, ma anche nell'ambito di imprese di piccole o medie dimensioni.

“L'idea – spiega Paolo Fattori ceo di El.Fa. (principale socio di Eutronica) – nasce dall'esigenza,
riscontrata in primo luogo nella mia azienda e confermata dall'esperienza vissuta da una vasta
tipologia di imprese, di ottimizzare tutto ciò che non è facilmente standardizzabile all'interno di
un'organizzazione: dal rifornimento della linea di montaggio di piccoli lotti di componentistica, al
trasferimento di piccole attrezzature od utensili da un reparto all'altro, alla consegna di documenti, e
così via.”

Si calcola che i costi interni derivanti da tali attività non siano mediamente inferiori ad un
15-20% del costo della mano d'opera di un'impresa: ciò configura evidentemente un'ampio spazio di
ottimizzazione sul quale LCR andrà ad agire in modo semplice, diretto ed economico.

La newco con sede a Faenza è stata sviluppata attraverso il contributo interdisciplinare di un gruppo
di imprese aderenti alle rete “Percorsi Erratici” istituita dalle Camere di Commercio di Forlì –
Cesena e Ravenna e gestita da C.I.S.E. (Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico), oltre
che da un gruppo di professionisti ed esperti nei campi della finanza, dell'ICT, della meccanica,
dell'elettronica, dei materiali, e di molte altre discipline quali l'epistemologia e l'estetica.

LCR non sarà quindi un mero ausilio tecnologico coadiuvante i processi aziendali, ma un vero e
proprio “agente tuttofare” posto tra le tecnologie di produzione e le attività umane.